Il BACIO: perché ci piace così tanto

il bacio senza tempo

Baciare è una delle cose più belle dell’amore!

Il bacio può manifestare tante emozioni, dalla tenerezza fino all’erotismo puro;

Secondo il Tantra il bacio, chiamato poeticamente “Contatto delle porte superiori“, fonde i sentimenti e armonizza le emozioni della coppia ed è il preliminare più potente prima del sesso.

il bacio come prima forma di passione

Il bacio è il primo contatto fisico tra due persone, prima di arrivare al sesso e anche la prima impressione che si ha del partner.

Avete presente quella vocina che, mentre baci, ti dice “ok, questo è quello giusto” oppure “oddio, ma come bacia questo??” , ecco il bacio è la prima mossa che ti fa capire se sarà una serata davvero indimenticabile o se hai sbagliato il rimorchio anche stavolta!

Lo sapevi che ci vogliono almeno 15 baci per le donne e 16 baci per l’uomo prima di imparare a baciare bene? Quindi keep kalm e tieni duro, se non sa baciare potresti insegnarglielo tu, magari tenendogli la testa fra le mani e avvicinandolo o allontanandolo a tuo piacimento, oppure sfuggendo alle sue labbra per baciarlo altrove.

Hai mai fatto caso che gli uomini preferiscono i baci umidi? C’è un perché: i baci umidi veicolano con la saliva il testosterone, un ormone legato all’eccitazione sessuale per entrambe i sessi. I maschi, con un bacio umido, depositano nella bocca della donna il testosterone che aumenta l’eccitazione sessuale.

Testosterone a parte, il bacio è l’allegoria del rapporto sessuale, dove la lingua penetra ed esplora il partner, e le la bocca ricorda le grande labbra vaginali.

Inoltre quando si bacia, il nostro corpo rilascia ossitocina, conosciuta anche come “ormone dell’amore“, un ingrediente unico che ci regala felicità e benessere, innescando la libido e facendoti sentire felice e appagata.

il bacio appassionato di 50 sfumature di grigio

LEGGI ANCHE

Eteroflessibili: donne in cerca di donne

5 cose che gli uomini dovrebbero sapere del piacere femminile

Squirting: non è impossibile, ecco come arrivarci

COMFORT ZONE SESSUALE: libera l’esploratrice che c’è in te

comfort zone sessuale: quali sono i tuoi limiti?

E se vi dicessi di uscire dalla vostra comfort zone sessuale?

La tua vita sessuale sembra un “copia e incolla”? Stesse posizioni, stesse abitudini, stessi luoghi… tutto sembra un déjà vù, già visto e vissuto un sacco di volte.

Non preoccuparti! E’ normale, questo perché siamo portati a ripetere ciò che ci soddisfa e ciò che ci fa sentire sicure, è la nostra comfort zone, dove ci sentiamo bene e ci adagiamo nel tempo.Comfort Zone sessuale

Però dentro senti quella vocina… Vorresti cambiare, provare nuove situazioni, fare nuove esperienze, esplorare insomma!

E’ giunto il momento di ridefinire chi sei davvero fra le lenzuola e uscire dalla tua comfort zone! Ecco 4 semplici consigli da seguire per diventare una esploratrice provetta!

Cambia strada: ovvero abbandona le vecchie abitudini.

Per le donne il cervello gioca un ruolo enorme nella sfera sessuale e imparare a lasciarsi andare diventa un presupposto indispensabile per cambiare abitudini.

Questo passa anche attraverso la fiducia nel tuo partner che ti permetterà di abbassare la guardia e lasciarti andare.

Prenditela con calma: uscire dalla comfort zone non significa buttarsi nel vuoto e passare dalla posizione del missionario a fruste e manette la sera successiva!

Prenditi un momento di relax e rifletti sulle tue fantasie, in maniera libera, senza tabù, ricordati che devi lasciarti andare!

Comunica: ok, adesso hai ben chiaro quali sono le tue fantasie, è ora di condividerle a parole con il tuo partner, parlate di ciò che vi piace non di cosa non vi piace. La soddisfazione sessuale viene da una comunicazione aperta e un rapporto di complicità nella coppia.

Ama te stessa: questo può significare molte cose diverse, ma in fondo, è prendersi cura di te stessa e apprezzare la donna favolosa che sei. Può essere un make up per costruire più fiducia e aiutarti ad essere più a tuo agio oppure indossare lingerie sexy  al di fuori della camera da letto.

Uscire dalla tua confort zone deve essere un piacere, una scoperta, una riscoperta di te, lontana da pregiudizi e tabù, via libera all’esplorazione di te stessa, delle tue fantasie e del mondo che ti circonda.