SCAMBISMO: UNA PRATICA DA PERVERTITI?

scambismo: eyes wide shut

Come funziona lo scambismo?

Lo scambismo è ancora visto come una perversione da depravati quasi, dove chi lo pratica ci è arrivato perché ormai non aveva trovato altre soluzioni per la sessualità di coppia e spesso dicono che chi lo pratica possa anche arrivare ad avere delle dipendenze sessuali per arrivare anche a drogarsi.

Una coppia che sceglie di diventare non monogama, deve avere una sua sessualità consolidata, complice e con forti radici.

Come al solito se si aggiungono altre persone a una coppia (come avviene con un figlio) per colmare le difficoltà della coppia, non si va molto lontano. Non mancano coppie dove uno dei due partner si percepisce che lo fa per accontentare l’altro o per timore di essere lasciato, ma nell’insieme sono poche e spesso sono poi individuate dalla comunità di scambisti e non hanno vita lunga in quel mondo.

Testimonianze di coppie complici che hanno deciso di avere una sessualità non monogama testimoniano che la loro sessualità di coppia quando sono da soli non ne ha risentito, anzi. Sono più affiatati e spesso aumentano anche la frequenza dei rapporti.

Lo scambismo che tutti gli uomini vorrebbero

Si può pensare che “scambismo” stia per scambiarsi i partner e si formino due coppie temporanee. Questo può anche essere un modo di giocare, ma ci sono così tante varianti che elencarle tutte è quasi impossibile perché la fantasia non ha limiti.

Provo comunque ad elencare le principali:

– trio: la coppia si apre a una sola persona che può essere maschio o donna, non si può dire per certo quale sia la percentuale che prevale, di sicuro gelosia e scambimosi consiglia non avere preconcetti!

– giocare in 4: 2 coppie che possono essere regolari, ovvero fidanzati o sposati, come irregolari (una coppia che si forma giusto per fare questi giochi), o una coppia e due uomini (inizia ad avere l’aspetto di una gang bang) o una coppia e due donne (molto più raro ma non impossibile)

– giocare in 5 o più: coppie regolari, irregolari, e singoli vari. Quando una donna è con 3 o più uomini da sola prende il nome di gang bang,

– coppia cuckold: dove l’uomo ha piacere a vedere la propria donna con altri uomini e sentirsi “inferiore” come uomo o tradito. Può essere attivo o passivo in questo gioco, desiderare essere umiliato o non essere per nulla presente all’incontro. La variante al femminile è molto meno frequente e prende il nome di cuckquean

– esibizionismo di vario tipo. Ad esempio andare in un posto dove fanno carsex e farsi soltanto guardare

Queste solo alcune delle sfumature che ci possono essere, basta non fermarsi a un unico pensiero o a delle regole prestabilite, perché ogni coppia e ogni single ha le proprie regole. Il gioco è bello quando ogni persona è rispettata.

Come iniziare?

– Parlando delle proprie fantasie, è sempre il miglior modo. In questo modo ci si confronta con il partner, si ascoltano le sue fantasie e si confrontano con le proprie.

– Si può iniziare a guardare qualche film porno dove ci siano queste fantasie e vedere come si reagisce.

– Si può partecipare a qualche forum e condividere le fantasie con altre persone e coppie.

– Esistono siti dedicati esplicitamente agli incontri tra scambisti e singoli. Iscriversi non porta direttamente a incontrare qualcuno, ma può aiutare a capire se la coppia può trovarsi bene a mettere in concreto le proprie fantasie

– prima di fissare degli incontri la coppia può decidere i propri limiti, qualsiasi essi siano, la cosa importante è che entrambi siano soddisfatti dalle scelte comuni

– Fissare un incontro, iniziare con un caffè o aperitivo in un posto pubblico. Quattro chiacchiere fanno capire se chi si incontra piace, se c’è feeling o se ancora non si è pronti a pensare ad andare oltre. Anche il solo incontro senza concludere a letto può dare tantissime risposte o materiale per sfogare qualche fantasia di coppia a letto, in intimità

– si può provare ad andare in un carsex se piace esibirsi o se può intrigare quella pratica

Parlare, sempre! Non restare mai con un sassolino in pancia, un dubbio o un pensiero di quelli che si sa che corrodono piano piano. Anche se sia quello di tornare indietro sui propri passi o di fare dei commenti sul tipo di persone che si cercano o del tipo di incontri che si vogliono fare. Non è mai buono andare a dormire con un peso sullo stomaco, meglio con un orgasmo in circolo!

 

—–

 

LEGGI ANCHE

Sesso anale: come stimolare il punto L maschile

L’ A B C del sesso anale

Squirting: non è impossibile, ecco come arrivarci