L’A B C DEL SESSO ANALE

Ancora oggi, soprattutto per le donne, il sesso anale è un tabù, viene spesso rifiutato categoricamente. Anche se, dati alla mano, il sesso anale è crescita ed è raddoppiata la percentuale di donne fra i 20 e i 39 anni che l’ha sperimentato nell’ultimo anno. Insomma, inutile negarlo, è in atto una rivoluzione anale!

Il piacere del sesso anale è determinato da molti fattori: fare qualcosa di “trasgressivo” attrae molte persone, specialmente nel sesso e d’altronde è un modo di sperimentare “altre vie” di piacere nel rapporto di coppia, non dimenticando che quel buchetto è fonte di incredibile ed estatico piacere!

Praticare rapporti anali può essere inoltre un’ottima occasione per portare qualcosa di nuovo, qualcosa di trasgressivo in un rapporto spento. La sensazione fisica che si prova durante questo rapporto è completamente diversa da qualsiasi altra cosa: il retto (sia maschile che femminile), è ricco di terminazioni nervose che segnalano al tuo cervello di “ricompensarti” con sensazioni piacevoli quando vengono stimolate. Per gli uomini, la prostata può essere fonte di intenso piacere. Per un pene “intraprendente” l’anello dell’ano può dare una nuova e forte sensazione tutta da godere. Il retto è effettivamente una zona erogena e risponde alla penetrazione e agli stimoli, è per questo che esistono i butt plug, dildo specifici per l’ano, e le palline anali, adatti sia alle donne sia agli uomini.

38036_web
I consigli più importanti sul sesso anale sono: lubrificanti, condom e pazienza.

Se fa male, lo stai facendo nel modo sbagliato.Con sufficiente lubrificante e pazienza è possibile godere del sesso anale come parte di una vita sessuale sana e soddisfacente.
Comunque, ad alcune persone non piacerà mai, e se il tuo partner è uno di loro, rispetta i suoi limiti.

Da tenere presente che il tessuto del retto è più sottile, soprattutto in confronto al tessuto vaginale, se non si fa attenzione o non si usa il lubrificante, potrebbe verificarsi un trauma locale. Con il lubrificante è possibile prevenire le lesioni, ma il profilattico rimane comunque indispensabile per evitare infezioni. E quando si passa da dietro a davanti, il condom va cambiato, per evitare che i batteri presenti nell’ano penetrino all’interno della vagina

I lubrificanti più sicuri, anallergici e che non rovinano il lattice dei preservativi, sono quelli a base d’acqua. Evitate dunque i lubrificanti a base di olio (compresi la vaselina e baby oil).

È necessario avere molta pazienza per poter avere un rapporto anale, farlo bene è piuttosto complicato ed è opportuno che nella coppia la decisione di sperimentare sia condivisa e desiderata da entrambe.

E’ una possibilità di di stare insieme in un modo nuovo, di provare picchi di fiducia inaspettati e, più semplicemente, è un modo alternativo per provare piacere.

ohlala